Domanda:
Sfidare i giurati per una causa basata sulle convinzioni sull'annullamento della giuria
L235
2015-05-27 20:39:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Negli Stati Uniti, credere nell'annullamento della giuria è generalmente un motivo valido per contestare una giuria per giusta causa?

Tre risposte:
#1
+7
Roy
2015-05-27 22:40:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Basato su queste due fonti:

  1. http://www.americanbar.org/groups/public_education/resources/law_related_education_network/how_courts_work/juryselect.html
  2. http://criminal.lawyers.com/criminal-law-basics/reasons-for-rejecting-potential-jurors.html

la mia comprensione è che in senso ufficiale non c'è nulla che sia considerato un motivo non valido per contestare un giurato per giusta causa. In altre parole, qualunque cosa l'avvocato ritenga che il giurato sia inadatto, può portarla al giudice e il giudice deciderà in base a ciò che pensa.

#2
+2
chapka
2015-06-02 01:27:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì; in effetti, queste sfide sono fatte e accadono di routine.

La frase "annullamento della giuria" è usata più spesso dall'estrema destra politica o dai libertari estremi. Ma in realtà tutto ciò che significa è che un giurato si rifiuta di applicare una legge sulla base di considerazioni diverse dalla legge in cui ha incaricato il giudice.

In quelle giurisdizioni che hanno ancora la pena capitale, ai giurati viene regolarmente chiesto se l'atteggiamento nei confronti della pena capitale impedirebbe loro di applicarla se fosse giustificata dalla legge. Se il giurato dice no, il giurato è escluso per giusta causa. La giuria risultante è nota come "giuria qualificata per la morte".

In altre parole: un giurato che risponde onestamente che non è disposto a mettere da parte considerazioni personali e non legali, ma voterà invece il suo o la sua coscienza, basata sulla sua convinzione che la legge sia ingiusta, è esclusa dalla giuria. Questa è più o meno la definizione di annullamento della giuria e la Corte Suprema ha affermato in più occasioni che è un motivo sufficiente per escludere qualcuno da una giuria.

Intendi "se il giurato dice di sì" presumo.
#3
+1
feetwet
2015-06-02 00:55:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo divertente sito sull'argomento dell'annullamento della giuria fa notare che, durante voir dire , gli avvocati

chiederanno l'annullamento, di solito in modo un po 'indiretto: "Hai delle convinzioni che potrebbero impedirti di prendere una decisione basata rigorosamente sulla legge?"

Naturalmente, si potrebbe sostenere che un giurato negli Stati Uniti che considera la condotta di un agente di polizia durante una perquisizione come palesemente irragionevole sarebbe obbligato dalla Legge Suprema del Land a considerare la perquisizione come illegittima; un giurato che assolve su tale base prenderebbe una decisione basata rigorosamente sulla legge, nonostante qualsiasi pretesa giudiziaria contraria.
E oltre a quello che dice il supercat, la Costituzione degli Stati Uniti dice che il processo per tutti i crimini sarà con giuria e che la Costituzione degli Stati Uniti è la legge suprema del paese. Il che mi dice che in qualità di giurato, è mio potere annullare le leggi incostituzionali quanto lo è del giudice.
@EvilSnack Non è il tuo potere e non è nemmeno qualcosa che puoi fare. Puoi fare in modo che la legge non venga applicata in un caso particolare, ma rimane perfettamente valida e in vigore anche dopo. E l'annullamento negli Stati Uniti non è un diritto consacrato della giuria, ma piuttosto un'abilità che deriva da altri diritti: nessun doppio rischio per l'imputato combinato con l'incapacità di punire una giuria, in particolare. È molto più una scappatoia che un diritto.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...