Domanda:
È possibile vietare legalmente a qualcuno di collegarsi a pagine specifiche del tuo sito web?
user23013
2015-05-28 18:41:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con il collegamento intendevo fornire istruzioni esatte su come trovare una pagina specifica del sito, per un utente con privilegi sufficienti. Può essere un URL o una dimostrazione di dove fare clic, ecc.

Il sito non deve essere aperto a tutti. Ma non avevano informazioni sulla vera identità del loro utente. Tutto ciò che possono ottenere è al massimo una casella di controllo "Accetto" durante la registrazione.

Non sto chiedendo se possono rimuovere l'utente che pubblica il messaggio o utilizza il link, ma è possibile richiedere legalmente la rimozione del link stesso (in altri siti)?

La mia prima ipotesi è no. Penso che non sia direttamente correlato al copyright poiché l'utente non ha pubblicato il contenuto e i tuoi termini di servizio non possono influire su altri siti. Ma poi sento che alcune cose abbastanza simili sembravano possibili, e qualcuno deve aver già provato a farlo. Quindi è così? Se sì, come si chiamano questi termini (una parte della licenza di copyright o dei termini di servizio o qualcos'altro)?

@apsillers ha sottolineato che ciò potrebbe avere qualcosa a che fare con il diritto contrattuale. Penso che in effetti questo possa essere fatto tra aziende, o aziende e dipendenti. Ma (1) è ancora efficace se il sito consente agli utenti di accettare i termini online? (2) Se un utente lo ha fatto comunque, penso che tu possa rimuovere l'utente solo nel tuo sito, o in teoria puoi lasciare che l'utente paghi. Ma non puoi ancora rimuovere elementi in altri siti, perché quei siti non erano d'accordo con il contratto. È vero?

Sto pensando a una licenza come questa:

  • Puoi usare le idee in qualsiasi modo tu voglia (non sono brevettate; o forse sono, ma il fatto che il tuo sito li descriva non può essere brevettato).
  • Non puoi copiare gli articoli direttamente (c'è il copyright).
  • Non puoi fare riferimento alle spiegazioni in questo sito in documenti formali di un'azienda, o dimostrare che questo sito ha promosso questa idea. O un termine più debole: devi pagare per farlo.
  • Puoi riscrivere tutte le cose, o non lasciare spiegazioni, o qualsiasi altra cosa.

Questa è davvero una cattiva idea che ho pensato che dovesse essere respinta all'inizio. Ma sembrava essere più debole di quello che un'azienda può avere con i propri dipendenti.

Quindi, stai chiedendo se puoi richiedere a tutti gli utenti di accettare (ad esempio, un accordo di non divulgazione) di non condividere link specifici? In effetti questo non ha a che fare con il copyright (gli URL non hanno creatività sufficiente per essere protetti dal diritto d'autore), ma potrebbe avere a che fare con il diritto contrattuale.
Quello che stai cercando di fare è la sicurezza attraverso l'oscurità, che è una brutta cosa. La pagina potrebbe ancora essere trovata da qualcuno che la cerca o da qualcuno che si annoia e fa clic sul tuo sito. Dovresti aggiungere almeno l'autenticazione della password di base a questa pagina sicura.
@Chipperyman Supponiamo che avesse già l'autenticazione della password. E gli utenti possono probabilmente utilizzare le informazioni presenti in qualsiasi modo desiderino. Ma non sono autorizzati a dire che le informazioni provengono da una pagina esatta.
@apsillers Aggiunto il tag del contratto e alcune domande dettagliate.
Se non riesci a visualizzare la pagina senza una password, perché è un problema? Solo per soddisfare la mia curiosità :)
@Chipperyman Aggiunti alcuni dettagli. Non sono sicuro che vorrei davvero farlo (le cose possono funzionare in questo modo sembrava meglio essere brevettate), però.
Una risposta:
#1
+10
kevin
2015-05-28 19:12:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

No.

Hai ragione in quanto questo non è correlato al Copyright. Il copyright ha lo scopo di proteggere espressioni di un'idea .

Un URL è semplicemente un indirizzo, come un indirizzo stradale. Puoi legalmente impedire alle persone che si riferiscono al tuo indirizzo di casa? No. Puoi legalmente impedire alle persone di passare e guardare la tua casa per strada? Inoltre no.

Un caso famoso relativo al collegamento ipertestuale è Ticketmaster v Tickets.com (2000). Tickets.com ha utilizzato le informazioni sul sito Web di Ticketmaster e vi è stato effettuato un deep link. La sentenza stabiliva che:

  1. l'uso di informazioni non viola
  2. il collegamento ipertestuale non può essere una violazione del copyright perché nessuna copia è coinvolto.
  3. il deep linking non è concorrenza sleale

Se ritieni che sia necessario evitare che le persone si colleghino a pagine specifiche del tuo sito, potresti considerare di farlo tecnicamente.


AGGIORNAMENTO

Non importa se il tuo sito deve essere pubblico o meno. Ad esempio, una knowledge base pensata per essere condivisa internamente a un'organizzazione, ma accessibile su Internet poiché il personale è distribuito geograficamente.

Ancora una volta, potresti considerarla come un indirizzo stradale. Un edificio aziendale privato pensato solo per i dipendenti. Un indirizzo, come Stanza C, 16 / F, Example Corporate Complex, 4321 Lucky Avenue può essere condiviso come qualsiasi altro indirizzo. Non puoi chiedere alle persone di non fare mai riferimento al tuo indirizzo di ufficio. Puoi, tuttavia, impostare un posto di sicurezza all'ingresso e consentire solo a determinati ospiti di visitarti.

Nel caso di un sito web, puoi dichiarare nei tuoi termini che non è possibile condividere le informazioni di accesso a qualsiasi soggetto esterno . Ciò includerà la condivisione di tutti i dati di autenticazione (ad es. Password) che possono essere utilizzati per accedere ai contenuti.

Una cosa è che nel mio caso il contenuto non deve essere aperto al pubblico in generale. E gli utenti devono accettare alcuni termini prima di accedere a tali informazioni. Questa sembrava essere una buona risposta al caso in cui è aperto, e questo caso è più comune. Quindi, se questo fa una grande differenza, sto pensando di dividere questa domanda in due. Ma non sono sicuro.
@user23013 non importa se il sito è destinato al pubblico in generale o meno. Vedi la mia modifica.
Non sono un fan dell'uso di esempi, ma questo con l'indirizzo e il posto di sicurezza è particolarmente adatto.
@user23013 "gli utenti devono accettare alcuni termini prima di accedere a tali informazioni" - stai dicendo che sul tuo sito web, gli utenti devono normalmente accettare i termini del tuo sito prima di poter accedere a determinati contenuti, ma che l'altro sito si collega direttamente a quel contenuto e ignorando la pagina di accettazione dei termini? Se è così, probabilmente puoi implementare una soluzione tecnica utilizzando i cookie: se l'utente non ha già un tuo cookie quando raggiunge la tua pagina di contenuto, reindirizzalo alla pagina di accettazione dei termini, dove riceverà un cookie quando accetta i tuoi termini.
http: // www.example.com / if-my-address-is - an-original-haiku - then-would-it-viol? ;-)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...