Domanda:
Utilizzare acque internazionali per fornire attività illecite vicino a un paese
gmauch
2015-05-27 20:09:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponiamo che io abbia una nave battente bandiera in un paese in cui alcune attività sono legali ma non sono presenti nella maggior parte degli altri paesi (come, ad esempio, l'uso di droghe o la prostituzione sono nei Paesi Bassi). Supponiamo ancora una volta che io completi ogni aspetto per portare avanti legalmente quelle azioni nella bandiera del paese. Posso ancorare la nave appena fuori dalle acque territoriali di un altro paese e fornire un mezzo di trasporto da quel paese alla mia nave? Sarebbe illegale?

Questa è solo una domanda teorica, quindi se aiuta, chi risponde può presumere che qualsiasi paese specifico in cui questa nave potrebbe essere ancorata vicino.

Due risposte:
#1
+16
chapka
2015-05-27 21:06:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Primo: è un'idea sbagliata che le acque internazionali siano "illegali"; molti aspetti del diritto marittimo internazionale sono determinati da trattati internazionali.

Secondo: i paesi possono ottenere la giurisdizione su atti criminali che hanno avuto luogo al di fuori del proprio territorio in base a molte dottrine: ad esempio, se hai usato la tua barca per tratta di esseri umani o prostituzione minorile, gli Stati Uniti avrebbero probabilmente giurisdizione su qualsiasi caso in cui un americano fosse vittima secondo la dottrina della personalità passiva. Cfr. Stati Uniti contro Roberts, 1 F.Supp. 2d 601 (ED La. 1998).

Terzo: anche se la nave si trovava in acque internazionali, qualsiasi azione intrapresa negli Stati Uniti per ottenere clienti - pubblicità, prelievo di passeggeri, persino immagazzinamento dei tuoi guadagni nelle banche di quel paese - fornirebbe una base separata per la giurisdizione.

È interessante notare che, mentre alcuni crimini (come la prostituzione minorile che hai menzionato) sono illegali per un cittadino statunitense almeno per prenderne parte anche in acque internazionali, alcuni altri crimini, come la pornografia infantile, non lo sono.
#2
+8
Chad
2015-05-28 01:16:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il punto in cui sospetto che ti imbatterai nel tuo primo problema è che nella maggior parte dei paesi sollecitare attività illegali è illegale anche se tali attività sono legali dove prevedi di ospitarle. Ad esempio, un tempo in Iowa era legale giocare d'azzardo a 19 anni. Tuttavia era illegale in Illinois a meno che tu non avessi 21 anni. Quindi, se inviti persone di 19 e 20 anni in Illinois a fare un viaggio in autobus in Iowa per giocare, è illegale . (C'è stato un caso in cui è accaduta quella cosa esatta anche se si trattava di pre-interweb, quindi non è stato trovato un collegamento)

Molti paesi vietano anche l ' invogliamento. Quindi è probabile che l'ancoraggio appena fuori dalle acque territoriali per soddisfare i nativi di quel territorio rientri in quella categoria. Anche se non fornisci il trasporto. In effetti, se lavori con una terza parte per il trasporto, potresti entrare in conflitto con gli statuti della cospirazione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...