Domanda:
Rilicenza del software sotto GPLv2 + senza tutti i contributori
dsolimano
2015-05-28 19:19:00 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dispongo di un software concesso in licenza con GPLv2, che vorrei riacquisire sotto GPLv2 +. Purtroppo non sono in grado di contattare alcuni dei contributori. Posso procedere o sono bloccato?

Ho una risposta a questo dato che un progetto ha appena affrontato questo e l'ha scritto, ma vediamo cosa si sviluppa.
Due risposte:
#1
+10
apsillers
2015-05-28 21:11:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Poiché la licenza può essere eseguita solo dal titolare del copyright, in genere è necessaria l'autorizzazione individuale di ciascun titolare del copyright per modificare la licenza del proprio codice. (Se il progetto viene nuovamente concesso in licenza alla GPL da una licenza compatibile, non è necessaria alcuna nuova licenza dal detentore del copyright; tuttavia, le versioni 2 e 3 della GPL non sono compatibili con una un altro.)

I modi per aggirare questo problema sono:

  • Rimuovi o sostituisci tutto il codice scritto dai contributori irraggiungibili.

  • Chiedi ai contributori di assegnare il copyright a una persona o entità giuridica che controlla il progetto, in modo che ci sia esattamente un titolare del copyright. (Questa è una misura preventiva . Se non l'hai già fatto, è troppo tardi quando non puoi rintracciare un collaboratore.)

Ma se non puoi fare nessuna di queste cose, cosa fai?

Storicamente, la nuova licenza del software senza l'approvazione esplicita di tutti i contributori è stata fatta prima, sotto il consulenza di professionisti legali. Tuttavia, i meccanismi legali di esso non sono chiari e non sono mai stati testati in tribunale. I due esempi principali sembrano essere:

Il progetto Dolphin ha prodotto un rapporto sul processo, ma manca di dettagli su come funzionano i meccanismi legali del passaggio. Dicono (enfasi mia):

Di tutti i [200 collaboratori], siamo riusciti a contattare tutti o ad occuparci del codice di tutti tranne 10 di quegli sviluppatori. Considerando che molti di questi account sono ora morti e le persone apparentemente sono scomparse da Internet, scoprire il resto è come spremere sangue da una pietra.

È stato allora che la ricerca ci ha fornito un sollievo di cui avevamo bisogno quando sembrava che la nuova licenza fosse impossibile. Nel 2003, avvocati di Software Libero si sono consultati per il progetto di revoca della licenza di Mozilla e hanno affermato che il rilascio della licenza con il permesso di appena il 95% dei contributori andava bene, a condizione che non ci fossero obiezioni nel restante 5% .

[...]

[...] Invece di chiedere semplicemente a tutti i nostri sviluppatori attivi e rilicenziare, abbiamo fatto uno sforzo molto forte per entrare in contatto con ogni singolo sviluppatore. Nonostante ciò, semplicemente non era possibile entrare in contatto con ogni singola persona che ha lavorato su Dolphin.

[...] Ci piacerebbe sicuramente ricevere supporto da coloro che non siamo stati in grado di contattare, e se ci sono dubbi, li affronteremo volentieri in modo tempestivo.

Questo pubblica link a un post di Ciaran O'Riordan:

Qualcuno che lavora con molti avvocati su questioni di copyright del software libero in seguito mi ha detto che non è necessario ottenere il permesso dal 100% dei detentori del copyright. Sarebbe sufficiente se ci fosse il permesso dei detentori del copyright del 95% del codice sorgente e nessuna obiezione da parte dei titolari dell'altro 5%. Questo, mi è stato detto, è il modo in cui Mozilla è riuscita a rilasciare nuovamente la licenza alla GPL nel 2003 nonostante anni di contributi della comunità.

Non sono disponibili informazioni sul perché Gli avvocati di Mozilla ritenevano che fosse accettabile ridistribuire la licenza senza il permesso di ciascun titolare del copyright. Inoltre, non è chiaro se a Mozilla si applichino fattori che potrebbero applicarsi meno fortemente a chiunque altro in una situazione simile.

In sintesi, sappiamo solo che:

  • È necessaria l'autorizzazione di ogni detentore del copyright che contribuisce a concedere in licenza un'opera

  • Gli avvocati di Mozilla credevano (per ragioni non specificate) che sarebbe stato accettabile per Mozilla fare uno sforzo in buona fede per contrattare tutti i contributori e poi ridistribuire la licenza, anche se il 5% dei contributori fosse irraggiungibile (e nessuno dei i contributori non sono stati approvati).

Questo è esattamente quello che stavo per scrivere. Vorrei che potessimo chiamare qui gli avvocati di Mozilla.
#2
+2
o0'.
2015-05-28 20:23:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per quanto ne so, sei bloccato a meno che tu non possa in qualche modo tracciare le parti di codice scritte da ogni singolo sviluppatore e rimuovere quelle scritte da coloro che non puoi raggiungere.

Per ovvie ragioni, questo è raramente fattibile.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...